La zona ambientale ZPA di Parigi

In caso di allerta inquinamento, anche a Parigi entra in vigore una zona ZPA. Questa zona a tutela dell'aria viene istituita esattamente come a Lione e a Grenoble, ovvero tramite una comunicazione da parte del prefetto della città e della metropoli di Parigi.

L'area della cosiddetta "zona a tutela dell'aria di Parigi" include la periferia e i comuni al di fuori della capitale e all'interno della circonvallazione parigina A86 (area di Parigi).
Nella zona ambientale ZPA della metropoli di Parigi, i divieti di accesso scattano in caso di allerta inquinamento e si applicano su tutte le autostrade, le strade secondarie e le strade statali della regione.
Entrambi gli aeroporti, Paris-Charles de Gaulle e Paris Orly, così come Disneyland Paris (Eurodisney), si trovano al di fuori di questa zona e non sono interessati da nessuna restrizione al traffico.

Ogni violazione è perseguibile con una sanzione di categoria 2 pari a 35 €. L'area metropolitana di Parigi e la relativa zona a tutela dell'aria non corrispondono ad una città, pertanto non ci sono dei cartelli aggiuntivi che ne riportano l'inizio e la fine; la situazione è diversa per la ZCR segnalata ai confini della città di Parigi (zona all'interno della circovallazione Boulevard Périphérique).

Poiché la zona ZCR di Parigi si trova all'interno della zona ZPA della metropoli di Parigi, in caso di allerta inquinamento, le restrizioni al traffico stabilite per la zona ZPA entrano in vigore anche nella zona ZCR. Non appena la zona ZPA viene revocata (ad es. per un miglioramento delle condizioni atmosferiche), nella zona ZCR varranno nuovamente le normali disposizioni previste.

Green-Zones-App
Green-Zones-App
Green-Zones-App
Green-Zones-App