Gli effetti delle polveri sottili e degli ossidi di azoto sulla nostra salute

Con l'introduzione del bollino Crit'Air, il governo francese auspica il conseguimento a breve termine degli obiettivi stabiliti dalle direttive UE in materia di inquinanti atmosferici e tutela della salute.
Secondo il governo francese, infatti, grazie alle classi Crit'Air, definite in base alla normativa europea sulle emissioni inquinanti (Normativa EURO 1-6d) e alla data di prima immatricolazione dei veicoli, il livello delle sostanze inquinanti presenti nell'aria dovrebbe diminuire significativamente. In particolar modo, si prevede una tangibile riduzione di ossidi di azoto (NOx), polveri sottili (PM), idrocarburi (HC) e monossido di carbonio (CO).