Choose your language:
Italiano
Čeština
Dansk
Deutsch
English
Español
Français
Nederlands
Polski
Choose a language Choose a language

Informazioni sul bollino Crit'Air

Il 01/07/2016, in Francia è stato introdotto un bollino ambientale denominato bollino Crit'Air. Il bollino prevede 6 classi, identificate con diversi colori e attribuite in base all'anno di immatricolazione, all'efficienza energetica e alle emissioni del veicolo.
L'obiettivo principale consiste nella riduzione progressiva delle emissioni e degli inquinanti atmosferici, incentivando contemporaneamente i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminando progressivamente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. Con l'introduzione del bollino Crit'Air si punta a ridurre soprattutto le emissioni di ossidi di azoto (NOx) e di polveri sottili.
L'assegnazione del tipo di veicolo (autocarri, autobus, automobili e altri veicoli) alla classe Crit'Air corrispondente è regolata dal Décret n° 2016-858 del 29/06/2016.

Il 01.07.2016, l’obbligo del bollino Crit’Air è stato sancito per poter accedere alla zona ambientale di Parigi. Altre città e comuni come Grenoble, Lione, Lille, Strasburgo e Tolosa hanno seguito lo stesso esempio. L’introduzione del bollino Crit’Air è regolata dai rispettivi decreti. In caso di mancanza del bollino, si applicano sanzioni comprese tra 68,00 e 375,00 Euro. Questo vale anche per i veicoli non immatricolati in Francia.
Una panoramica di tutte le zone ambientali in Francia con i lori regolamenti è disponibile qui.

Richiedi qui il bollino Crit'Air francese per le zone ambientali a traffico limitato (ZCR/ZPA) in Francia

 

 

.